Procedure e Modulistica

Ipotesi A - l'esercente l'attività venatoria responsabile dei danni non sia identificato

La richiesta di risarcimento dei danni va presentata all'Impresa Designata competente per territorio solo in caso di danno alla persona che abbia comportato la morte o una invalidità permanente superiore al 20%. Per conoscere gli indirizzi ai quali inviare le richieste di risarcimento danni clicca qui.

Ipotesi B - l'esercente l'attività venatoria responsabile dei danni non risulti coperto dall'assicurazione obbligatoria per la responsabilità civile

La richiesta di risarcimento dei danni va presentata all'Impresa Designata competente per territorio solo in caso di danno alla persona nonché per i danni alle cose il cui ammontare, per questi ultimi, sia superiore ad € 500,00. Per conoscere gli indirizzi ai quali inviare le richieste di risarcimento danni clicca qui.

Ipotesi C - l'esercente l'attività venatoria responsabile dei danni sia assicurato presso un'impresa operante nel territorio della Repubblica in regime di stabilimento o di prestazione di servizi e che, al momento del sinistro, si trovi in stato di liquidazione coatta o vi sia posta successivamente

La richiesta di risarcimento dei danni va presentata all'Impresa Designata competente per territorio in caso di danno alla persona nonché per i danni alle cose il cui ammontare sia superiore all'importo di €. 500,00. Per conoscere gli indirizzi ai quali inviare le richieste di risarcimento danni clicca qui.

Moduli